Ott 20, 2018

|

by: admin

|

Categories: Salute

Come l’esercizio fisico aiuta a prevenire il mal di schiena

Come l’esercizio fisico aiuta a prevenire il mal di schiena

Il mal di schiena è un problema piuttosto comune, nella gran parte dei casi questa condizione deriva da una postura errata assunta durante la giornata. Il mantenimento di questa abitudine a lungo nel tempo può andare a provocare una condizione di cronicità del mal di schiena. Come in tutte le cose, anche per il mal di schiena esistono dei rimedi come diminuire la sedentarietà e aumentare l’attività fisica, puoi scoprire i nostri consigli su come prevenirlo in questo articolo. Ma come influenza il mal di schiena lo sport?

Fare gli esercizi giusti e gli sport “a rischio”

Iniziare a muoversi e a fare sport non significa andare a caso e fare la prima attività che viene in mente. Per alleviare e prevenire il mal di schiena esistono tantissimi esercizi utili oltre a delle discipline che possono aiutare ad evitare il manifestarsi di questa problematica.

Gli esercizi che aiutano a migliorare la postura possono essere di potenziamento addominale oppure riguardare lo stretching e l’allungamento dei muscoli ischiocrurali. Con i primi si scarica il peso in avanti e si contribuisce ad alleggerire la colonna nella parte basso-lombare. Con gli allungamenti, invece, si lavora su dei particolari gruppi muscolari che si trovano sul retro coscia. Lo stretching di questi contribuisce a rilassare i muscoli paravertebrale, normalmente sempre contratti a causa della sedentarietà.

Alcune discipline sportive possono influenzare una colonna vertebrale sana e potrebbero provocare nel tempo manifestazioni di dolori alla schiena o altre patologie della colonna. Tra gli sport più comuni e potenzialmente “pericolosi” vi sono il calcio, il basket, lo sci e il ciclismo. Queste attività incidono negativamente sulla schiena provocando anche forti dolori poiché nel loro svolgimento vengono provocati dei micro-traumi continui, dati da scatti e movimenti improvvisi o dalle posture sbagliate. Inoltre si tratta di attività ad alta intensità che possono anche causare traumi diretti. Ovviamente se praticati senza eccessi oppure occasionalmente non si corrono grossi rischi.

Il nuoto e la scoliosi

Molte persone hanno il preconcetto che il nuoto sia una sorta di sport miracoloso per la schiena e per la cura della scoliosi. Questa affermazione in parte è vera ma prima occorre fare una premessa su cosa sia il paramorfismo scoliotico (scoliosi dovuta alla postura) e il dimorfismo scoliotico (malformazione congenita della colonna vertebrale). A questo punto è possibile dire con certezza che il nuoto può porre rimedio soltanto nel primo caso, ossia se la scoliosi è data da una postura scorretta protratta nel tempo.

Sport simmetrici come il nuoto sono sicuramente di migliore giovamento sulla salute generale della schiena poiché il corpo “lavora” in maniera eguale in ogni sua parte. Tuttavia, praticati in maniera consapevole, anche sport asimmetrici come il tennis possono essere d’aiuto contro il mal di schiena.

Lo sport può causare mal di schiena?

A volte si pensa che fare sport possa addirittura provocare mal di schiena. In realtà si tratta di un’affermazione fuorviante, poiché gran parte dei problemi alla colonna derivano solo dalla postura scorretta tenuta abitualmente, la lombalgia, ad esempio è una delle patologie più diffuse ed è spesso causata dalla sedentarietà. Lo sport può essere un ottimo alleato, magari affiancato a delle sedute con un fisioterapista, per eliminare questo fastidio prima di ricorrere a dei rimedi più invasivi come la terapia farmacologica, l’agopuntura, o la chirurgia.

Lo sport più adatto per il mal di schiena

Non è possibile affermare l’esistenza di uno sport che “faccia bene alla schiena”, quello che si può dire con certezza è che l’esercizio fisico contribuisce al mantenimento di una colonna sana se agisce sul potenziamento addominale e sull’allungamento dei muscoli ischiocrurali e paravertebrali. Sedentarietà e posture sbagliate possono dare luogo a contratture e strappi di questi particolari gruppi di muscoli. A tale scopo, il rilassamento aiuta a far sì che possano sopportare meglio le sollecitazioni quotidiani a cui vengono sottoposti.

Mal di schiena: gli sport più idonei e mirati

Se si desidera fare sport per alleviare i dolori alla schiena è bene scegliere delle discipline che prevedano tipologie di esercizi mirati al vostro scopo. L’attività deve essere graduale, aumentando progressivamente durata e intensità delle sessioni, inoltre, non deve mai essere svolta se si hanno dolori.

Il già citato nuoto è uno degli sport più indicati per migliorare la salute della colonna, soprattutto se svolto in acqua tiepida o calda perché aiuta a sciogliere ancora di più le tensioni muscolari.

Lo yoga aiuta moltissimo a prevenire e alleviare i dolori alla schiena perché prevede esercizi che rafforzano e rilassano i muscoli oltre a far acquisire una maggiore conoscenza del corpo e dei suoi movimenti.

Il pilates e la ginnastica posturale aiutano a migliorare le posizioni e i movimenti, facendo anche comprendere dove si sta sbagliando con la propria postura.